Le proprietà della Cannella

Proprietà della Cannella
Condividi

La Cannella è una spezia molto conosciuta, utilizzata in cucina ma anche come rimedio naturale nella medicina tradizionale e Ayurvedica. La Cannella è considerata un ottimo rimedio per il metabolismo dei carboidrati, come antiossidante e anti-infiammatorio.

La Cannella è una spezia comunemente utilizzato da diverse culture di tutto il mondo per diversi secoli. Si ottiene dalla corteccia interna degli alberi dal genere Cinnamomum, una pianta sempreverde tropicale che ha due varietà principali; Cinnamomum Zeylanicum (Nativa dello Sri Lanka e delle zone meridionali dell’Inda, utilizzata in fitoterapia, più costosa e di qualità maggiore rispetto all’altra variante Cassia) e Cannella Cassia (nota anche come Cinnamomum aromaticum / cannella cinese, più aspra e più economica).

L’integratore alimentare FAIM, è composto da un insieme di piante fitoterapiche tra cui la Cannella (Cinnamomum Zeylanicum) Banaba o Melone Amaro Momordica Charantia che insieme alla *Gymnema Sylvestre ed uno stile di vita attivo, e una dieta variata possono essere utili per *coadiuvare il fisiologico controllo dei carboidrati e lipidi e senso della fame.

Studi in vitro e in vivo studi su animali ed esseri umani provenienti da diverse parti del mondo hanno dimostrato numerosi effetti benefici sulla salute di Cannella (Cinnamomum Zeylanicum), come le proprietà anti-infiammatorie, anti-microbica , riduzione di malattie cardiovascolari , amplificazione funzioni cognitive e riduzione del rischio di cancro del colon. [Nota Scientifica: Jayaprakasha GK, Rao LJ: Chemistry, biogenesis, and biological activities of Cinnamomum Zeylanicum. Crit Rev Food Sci Nutr. 2011, 51: 547-562. 10.1080/10408391003699550.]

Tenendo conto di questi studi scientifici è evidente l’importanza della cannella zeylanicum e delle sue proprietà in una corretta alimentazione, per questo motivo si può ricorrere all’utilizzo di integratori alimentari a base di cannella per sopperire la mancanza di questa fondamentale spezia.

Altri studi scientifico in vitro e in vivo hanno focalizzato l’attenzione sulla pressione arteriosa e sul controllo degli zuccheri e lipidi. In particolare questi studi hanno dimostrato numerosi effetti benefici degli estratti di Cannella (Cinnamomum Zeylanicum) sul diabete, dimostrando un potenziale in:

a) riduzione post-prandiale dell’assorbimento intestinale del glucosio inibendo l’attività degli enzimi coinvolti nel metabolismo dei carboidrati (pancreatica α-amilasi e α-glucosidasi)
b) stimolazione cellulare di glucosio assorbimento da traslocazione della membrana di glut4.
c) stimolazione del metabolismo del glucosio e la sintesi del glicogeno.
d) inibizione della gluconeogenesi da effetti sugli enzimi regolatori chiave
f) stimolazione del rilascio di insulina e potenziamento dell’attività del recettore dell’insulina.
Il Cinnamtannin B1 è stato identificato come il potenziale principio attivo responsabile di tali effetti. Gli effetti benefici della Cannella (Cinnamomum Zeylanicum) in vivo comprendono
a) attenuazione della perdita di peso associata al diabete
b) riduzione della glicemia a digiuno
c) riduzione di LDL e aumento del colesterolo HDL
d) riduzione di HbA1c
e) aumento dei livelli circolanti di insulina.

[Nota Scientifica: Ranasinghe P, Jayawardana R, Galappaththy P, Constantine GR, de Vas Gunawardana N, Katulanda P: Efficacy and safety of ‘true’ cinnamon (cinnamomum zeylanicum) as a pharmaceutical agent in diabetes: a systematic review and meta-analysis. Diab Med. 2012, 29: 1480-1492. 10.1111/j.1464-5491.2012.03718.x.]

[Nota Scientifica: Bandara T, Uluwaduge I, Jansz ER: Bioactivity of cinnamon with special emphasis on diabetes mellitus: a review. Int J Food Sci Nutr. 2012, 63: 380-386. 10.3109/09637486.2011.627849.]

La cannella è presente in alcuni integratori Plus Nutre come l’integratore alimentare FAIM.

Condividi

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookie tecnici e di navigazione per migliorare l'esperienza di navigazione.